TASSA RIFIUTI (TARI) - BONUS SOCIALE ANNO 2021

Data:
14 Luglio 2021
Immagine non trovata

L’art. 29 del Regolamento per l’applicazione della Tassa Rifiuti (TARI), approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 4 del 26/02/2021, disciplina il BONUS SOCIALE TARI (art. 57-bis del D.L. n. 124/2019) in favore dei nuclei familiari residenti che versino in condizioni di grave disagio economico-sociale. Le risorse utili per finanziare il bonus sociale sono a carico del bilancio comunale e l’erogazione avverrà fino ad esaurimento delle risorse stanziate mediante graduatoria da predisporre in base all’indicatore ISEE.

 

IN COSA CONSISTE E A CHI SPETTA: il bonus consiste nell’applicazione di una riduzione, sulla tariffa variabile, nella misura del 15% in favore dei soggetti che, alla data di presentazione dell’istanza, siano in possesso dei seguenti requisiti:

· nuclei familiari con un ISEE non superiore ad euro 8.265,00;

· nuclei familiari con almeno 4 figli a carico, con un ISEE non superiore ad euro 20.000,00.

 

QUANDO FARE DOMANDA: il riconoscimento dell’agevolazione è subordinato alla presentazione, entro e non oltre il 30 settembre 2021, di apposita istanza, secondo il modello messo a disposizione dall’ufficio Tributi, da parte dell’intestatario dell’avviso di pagamento. L’istanza dovrà riportare il codice fiscale di ciascun soggetto appartenente al nucleo familiare ai fini ISEE.

 

COSA ALLEGARE ALLA DOMANDA: all’istanza deve essere allegata copia di un documento di identità e la certificazione ISEE in corso di validità.

 

DOVE PRESENTARE DOMANDA: la domanda può essere consegnata direttamente presso l’ufficio Protocollo del Comune di Cepagatti o trasmessa a mezzo PEC all’indirizzo protocolloaffarigenerali@pec.comune.cepagatti.pe.it

 

QUANDO SARA’ APPLICATA L’AGEVOLAZIONE: l’agevolazione, ove spettante, sarà applicata direttamente dall’ufficio nella rata di saldo e conguaglio, che sarà emessa con scadenza 31 dicembre 2021.

 

ATTENZIONE: nel caso di morosità pregressa relativa alla Tassa rifiuti, l’agevolazione potrà essere trattenuta a diretta compensazione dell’ammontare rimasto insoluto. Di tale compensazione sarà data evidenza mediante apposita comunicazione.

 

LIMITI: l’agevolazione può essere riconosciuta in relazione ad una sola utenza domestica (e all’eventuale pertinenza) condotta dal nucleo familiare. In presenza di più istanze riconducibili al medesimo nucleo familiare ai fini ISEE, ma riferite ad unità abitative diverse, l’ufficio non provvederà all’applicazione dell’agevolazione in favore di alcuna utenza.

 

Punti di contatto per info e/o chiarimenti: Ufficio Tributi – 0859740342-0859740329

Ultimo aggiornamento

Giovedi 19 Agosto 2021